17 aprile 2014

COLOMBINE PASQUALI

..Come ho accennato nella mia presentazione nel mio primo post di questo Blog, ho fatto parte di un famosissimo forum di cucina che ancora oggi è un'ottima fonte di ricette interessanti da riprodurre e personalizzare..E ci sono alcune ricette che ormai sono diventate dei must irrinunciabili nella mia cucina..Una di queste è quella delle colombine di papum, ricetta pubblicata un po' di anni fa, che ogni Pasqua rispolvero per preparare queste DELIZIOSE colombine da regalare. Una peculiarità di questo forum è che molte ricette sono descritte passo passo anche a livello fotografico, rendendo così ogni ricetta ancora più semplice. Oltre a guardare il procedimento fotografato di questa ricetta, vi invito a visitare un po' tutto il forum, ne varrà veramente la pena..

Come vi anticipavo queste colombine le preparo sempre per regalare ad amici e parenti, un dolce pensiero per Pasqua molto gradito..E non solo io, ormai molte amiche a cui anni fa passai la ricetta, fanno la stessa cosa ogni anno..Provatele e ne resterete entusiaste..


INGREDIENTI:
(per circa 10 colombine)
(i passaggi fotografati della ricetta li potete trovare qui)
500gr di farina Manitoba
100gr di zucchero
100gr di burro
5gr di sale
20gr di lievito di birra (io ho usato una bustina di lievito madre secco)
2 uova
1 tuorlo
una bustina di vanillina
scorza di arancia grattugiata (io ho usato qualche goccia di aroma di fiori d'arancio)
170gr circa di acqua (a me ne è servita meno)

Per la glassa:
100gr di zucchero semolato
50gr di farina
Acqua q.b.
(la ricetta originale prevede doppia dose, ma mi avanzava sempre così con queste dosi la uso tutta)

PROCEDIMENTO
Impastare tutti gli ingredienti con la metà dell'acqua.
Quando si è formata la palla, aggiungere poco per volta l'acqua rimasta.
Quando l'impasto sarà liscio ed elastico (a me ci sono voluti circa 10minuti con il Bimby), lasciatelo lievitare per circa un'ora coperto da un canovaccio umido (io l'ho messo a lievitare nel forno con la luce accesa).
Se la pasta risulta troppo molle, rigiratela su se stessa un paio di volte a distanza di dieci minuti una dall'altra.
Trascorsa l'ora di lievitazione, tagliate dei pezzi da 100gr e rigirate il pezzo di pasta su se stesso sia per lungo che per largo.
 Tagliate nuovamente il pezzo in due e rigirate il pezzo su se stesso solo da un lato e in modo che il taglio rimanga all'interno e sistematele in ordine su un tavolo in modo che un pezzo siano le ali della colomba e l'altro pezzo il corpo (dovreste ottenere 20 pezzetti di pasta). Allungate uno dei due pezzetti e formate le ali curvandolo a ferro di cavallo, allungate anche l'altro pezzo per formare il corpo. 
Sistemate il corpo sulle ali (seguite bene la descrizione fotografica di papum e il tutto vi risulterà molto più semplice).
Mettete a lievitare in un posto caldo finché la colombina non avrà raddoppiato il volume ( a me sono bastate due ore). Preriscaldate il forno a 220° e preparate la glassa mischiando tra loro zucchero e farina, aggiungendo tanta acqua quanto basta per formare una pappetta spalmabile, ma che non cola. 
Cospargete la colombina con la pappetta (delicatamente per evitare di sgonfiarla), spolveratela successivamente con dello zucchero semolato e con abbondante zucchero a velo. Infornare per circa 8/10 minuti, non devono asciugare troppo (non devono scurirsi troppo).


Metterle nei sacchetti e regalare..


Mai regalo fu più gradito..


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...