26 novembre 2014

CRACKERS AL SESAMO

Ah la Norvegia..Quanto l'ho amata e quanto la amo tutt'ora..
Come tutto il Nord Europa del resto..Ma questa nazione mi ha colpito particolarmente, i paesaggi da fiaba, le città ordinate e pulite, la gente onesta e sorridente.. E che dire del cibo, saporito, speziato e salutare..E già, devo dire che il cibo norvegese (come quasi tutto quello nordico) mi ha colpito per il largo uso di spezie, semi e farine grezze. 
Il pane è quasi tutto fatto con farina di segale, i dolci speziati alla cannella o cardamomo, le pietanze ricche di panna acida (meno calorica della panna normale) e i semi (lino, sesamo, girasole etc..) usati in qualsiasi piatto..
Una cucina salutare dal mio punto di vista, sana, ma che non si priva di  nulla, diciamo solo che usa soprattutto ciò che la natura ci offre per accompagnare e rendere più leggera qualsiasi pietanza, anche quella meno digeribile..
Questa premessa per introdurvi la ricetta di oggi, tipicamente norvegese, ideale per una colazione salata.. Ecco l'unica cosa che non ho ancora digerito di questi posti è la colazione: la necessità di zucchero nel mio corpo è così forte da non permettermi di apprezzare in pieno la salata colazione nordica.. Ma questi crackers sono divini, anche da soli: ma da amante della colazione dolce non ho potuto resistere nell'accompagnarli con un'ottima marmellata fatta in casa..



INGREDIENTI:
(per circa una ventina di crackers)
135gr di farina di segale integrale (io ho usato quella di farro)
100gr di fiocchi di avena (io ho usato la crusca di avena tritata finemente)
40gr di semi di papavero
40gr di semi di sesamo + alcuni da cospargere sulla superficie
30 gr di semi di lino
20gr di semi di girasole
1/2 cucchiaino di sale
300ml di acqua frizzante
30 gr di olio di semi di girasole (o anche olio extravergine di oliva per un sapore più deciso)

PREPARAZIONE:
Amalgamare tutti gli ingredienti secchi e aggiungere l'acqua e l'olio mescolando bene.
Spalmate il composto sulla leccarda del fondo in modo uniforme, né troppo sottile né troppo spesso.
Cospargete l'impasto con semi di sesamo e semi di papavero a vostro piacimento ed infornate a forno caldo per circa 30 minuti a 160° (forno ventilato).
 Togliere dal forno e tagliate il composto in rettangoli. 


Rimettere nel forno per altri 10/15 minuti, dovranno dorarsi leggermente e diventare croccanti. La cottura dipenderà molto dallo spessore dei crackers.


 Lasciar raffreddare e servire con ciò che più amate..
 Si conservano bene per qualche giorno in una scatola di latta o nel portapane.




Con questa ricetta partecipo al contest "Un anno di colazioni: la Colazione Internazionale" di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra;


4 commenti:

  1. che meraviglia, sono super!!!!!Cosi' carini con tutti quei semini......Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!E pure tanto saporiti i semini! ;-)

      Elimina
  2. Che buoni, sembrano davvero ottimi e poi tutti quei semini fanno venire voglia di sgranocchiarli subito!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...